Mappa del sito Scrivi a ...rss
   PBE - Home Page - Attività - Anagrafe 

Anagrafe   versione testuale


L’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici (UNBCE) promuove e sostiene fin dal 1996, e in accordo con le rispettive direzioni dei Ministeri per i Beni e le Attività Culturali, progetti rivolti alla conoscenza del patrimonio ecclesiastico: beni storici e artistici, architettonici, archivistici e librari. Queste iniziative hanno incontrato la condivisione delle Diocesi e degli enti ecclesiastici che hanno accolto positivamente i diversi progetti e si sono impegnati nell’inventariazione dei beni della Chiesa.
 
Il progetto di censimento degli istituti culturali ecclesiastici nasce, in continuità e a completamento dei progetti di cui si è accennato, dall’esigenza di inventariare sistematicamente gli istituti di conservazione di proprietà ecclesiastica con uno strumento agile che faciliti sia l’immissione dei dati che il periodico aggiornamento e la progressiva integrazione degli stessi.
 
Il progetto ha tenuto conto delle esperienze già realizzate: il progetto Anagrafe delle Biblioteche curato dall’Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU) e quello relativo al censimento degli archivi, musei e biblioteche realizzato dalle associazioni ecclesiastiche di settore - AAE, AMEI, ABEI - che per lungo tempo hanno curato tale rilevamento per i settori di competenza.
 
Il censimento promosso dall’UNBCE parte da questi progetti proseguendone gli obiettivi in maniera interdisciplinare e integrata allo scopo di restituire una mappa della distribuzione degli enti culturali ecclesiastici sul territorio con l’intento di aggiornarne la conoscenza e suggerire la progettazione di interventi di coordinamento e valorizzazione.
 
Archivi, biblioteche e musei ecclesiastici disporranno di uno spazio privilegiato in rete per dare informazioni sul proprio patrimonio, per fornire notizie sui servizi erogati, per essere facilmente individuati sul territorio.
 
L’anagrafe sarà ottenuta con la partecipazione diretta dei responsabili che potranno inserire, modificare e aggiornare i dati descrittivi del proprio istituto. L’iniziativa si rivolge quindi a tutti gli incaricati diocesani per i beni culturali ecclesiastici, ai direttori degli Uffici diocesani, ai responsabili di Archivi, Biblioteche, Musei e ai loro collaboratori.
 
In particolare, la banca dati di Anagrafe è il supporto per la visualizzazione delle informazioni relative alle biblioteche appartenenti al PBE e pubblicate nel sito del Polo.
La banca dati di Anagrafe è anche alla base della collaborazione attivata tra l'UNBCE e l'ICCU per il popolamento e l'aggiornamento dell'Anagrafe biblioteche italiane. Al riguardo si vedano:
Gli Istituti Culturali Ecclesiastici che intendono richiedere l'adesione al Progetto Anagrafe, possono farlo compilando l'apposito modulo disponibile on-line.
 
La consultazione della banca dati è on line dal 13 giugno 2011.
 
 
Copyright © 2010 Ufficio Nazionale Beni Culturali Ecclesiastici - CEI / Credits